Il tesoro delle SS Minden

barca

Un forziere, che si suppone contenga quasi 110 milioni di euro di oro nazista, è stato scoperto dai cacciatori di tesori inglesi.

Il baule si trova nel relitto di una nave da carico tedesca della seconda guerra mondiale, la SS Minden, trovata al largo delle coste islandesi. Gli storici concordano che la nave era in viaggio verso la Germania quando fu intercettata dall’incrociatore britannico HMS Calypso, prima di affondare negli abissi nel settembre 1939, poco dopo l’inizio della guerra. In particolare, Adolf Hitler avrebbe ordinato al capitano Minden di affondare la nave per impedire alla Royal Navy di prendere il carico. Per le SS Minden, provenienti da Rio de Janeiro, trasportava oro dalla banca “Banco Germanico”, una filiale sudamericana della banca tedesca Dresdner.

110 milioni di euro: è il valore stimato del tesoro contenuto nel baule, secondo Advanced Marine Services, l’equipaggio britannico di caccia al tesoro che ha scoperto il relitto nell’aprile 2017. Tuttavia, poiché la ricerca è stata sospesa, non è stato ancora confermato nulla. Gli esploratori sono stati avvistati dalle autorità islandesi mentre navigavano a bordo di una nave da ricerca norvegese noleggiata per l’occasione, senza autorizzazione legale di ricerca. Interrogati dalla guardia costiera sulla loro presenza nelle acque islandesi, i membri dell’equipaggio hanno fornito spiegazioni contraddittorie, suscitando i sospetti delle autorità. Dopo una battaglia legale contro il proprietario di questo tesoro, l’Agenzia islandese per l’ambiente (Umhvervisstofnun) ha finalmente deciso, l’11 ottobre 2017, di permettere ai Servizi marittimi avanzati di continuare le ricerche sulle SS Minden fino al 1° maggio 2018. Ci sono buone probabilità che presto sapremo di più su questo tesoro.

EYS/ATC