Gli indiani stanno voltando le spalle ai gioielli d’oro

Gli indiani stanno voltando le spalle ai gioielli d’oro

LGli indiani, rinomati fanatici dei gioielli d’oro, tendono a spingere il consumo di oro verso l’alto. Eppure, nell’ultimo trimestre del 2017, i consumi dell’India sono scesi drasticamente, spingendo il consumo globale al punto più basso degli ultimi otto anni*.
Matrimoni, celebrazioni rituali… Eppure il numero di opportunità di offrire oro non è diminuito. Allora perché questo disinteresse? Perché il governo ha approvato due leggi che hanno calmato l’appetito smodato degli indiani per il metallo prezioso. Le autorità hanno iniziato imponendo una tassa del 3% sugli acquisti di beni e servizi durante l’estate, prima di costringere i venditori di oro a rivelare l’identità dei compratori. L’obiettivo dell’operazione era però nobile, poiché si trattava di combattere il riciclaggio di denaro sporco. Tuttavia, nel corso del processo, i consumatori sono diventati sospettosi e hanno diminuito i loro acquisti. E quando il governo ha voluto tirarsi indietro in autunno, era troppo tardi. Speriamo che la ripresa ci sia nel 2018!
* Fonte : World Gold Council

EYS/ATC