Acquisto e vendita di oro e argento: tasse e tassazioni per paese

Scopri le notizie e gli aneddoti sul mercato dell'oro

La vendita e l’acquisto di metalli preziosi sono soggetti a tasse e la tassazione che si applica varia da paese a paese. È fondamentale sapere in anticipo, a seconda del Paese, quale sarà il livello di tassazione della transazione.

Per risolvere questo problema, esamineremo diversi paesi e la relativa tassazione che si applica all’oro e all’argento.

Nota bene: quando parliamo di acquisto di metalli, significa che l’azienda acquista il metallo da un privato, e viceversa, quando parliamo di vendita, è la vendita dell’azienda a un privato.

In Svizzera, con orocompro.ch, puoi effettuare le tue transazioni sui metalli in totale sicurezza e tranquillità.

Tasse sull’oro

Tasse e tassazione sull’acquisto di oro

In tutti i seguenti paesi, quando una società acquista l’oro da una persona fisica, la tassa è dello 0%: Francia, Belgio, Svizzera, Italia, Regno Unito, Irlanda, Spagna, Germania, Canada e Stati Uniti.

Tasse sulla vendita di oro

Tasse e tassazione sulla vendita di oro in Francia

Una volta venduto, l’oro è tassato all’11,5% in Francia. Inoltre, è prevista un’imposta sulle plusvalenze del 36,2%. Si noti che la tassazione sulle plusvalenze consente una detrazione del 5% all’anno dal terzo anno di proprietà. Per beneficiarne è necessario fornire una giustificazione indicante il prezzo e la data di acquisto dell’oro. Oltre i 22 anni di possesso, l’esenzione fiscale è totale.

Tasse e tassazione sulla vendita di oro in Belgio, Germania e Svizzera

Nel Regno del Belgio, Germania e Svizzera, l’aliquota fiscale sulla vendita è dello 0%.

Tasse e tassazione sulla vendita di oro in Italia

Per l’Italia esistono due tipi di tassazione per la vendita di oro. Nel caso di una plusvalenza per un investitore privato, l’imposta è del 12,5% e per una società è del 6%.

Tasse sulla vendita di oro nel Regno Unito

Nel Regno Unito, un’imposta sulle plusvalenze si applica a un’aliquota del 18% solo se il metallo è sotto forma di lingotti o monete che non hanno corso legale.

Tasse e tassazione sulle vendite di oro in Irlanda

L’Irlanda ha un’imposta sulle plusvalenze del 25%.

Tasse sulla vendita di oro in Spagna

Il Regno di Spagna ha un’imposta sulle plusvalenze del 20%. Tuttavia, è importante essere sicuri di questo livello di tassazione in quanto può variare da regione a regione in Spagna.

Tasse sulla vendita di oro in Canada

La situazione fiscale in Canada richiede la verifica di diversi elementi. L’imposta sulle plusvalenze consente una detrazione del 50% nel primo anno di possesso dell’oro. L’altro 50% applicabile sarà incluso al momento della dichiarazione dei redditi. È imperativo controllare il sito web dell’Agenzia delle Entrate canadese.

Tasse sulla vendita di oro negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti applicano l’imposta sulle plusvalenze con un’aliquota del 28%. Si prega di notare che l’oro è considerato un bene collezionabile.

Tasse sull’argento

Tasse sull’acquisto di argento

Tasse sull’acquisto di denaro in Francia

Al momento dell’acquisto di argento, la Francia tassa la transazione al 20%.

Tasse sull’acquisto di denaro in Belgio

In Belgio, l’aliquota fiscale sull’acquisto è del 21%.

Imposta sull’acquisto di denaro in Svizzera

Per l’acquisto di argento nella Repubblica Svizzera viene applicata una tassa dell’8%.

Imposta sull’acquisto di argento in Italia

La Repubblica italiana tassa l’acquisto di denaro da parte della società con un’aliquota del 21%.

Imposta sull’acquisto di argento nel Regno Unito

Un’aliquota del 17,5% viene applicata dalle autorità fiscali britanniche.

Tasse e tassazione sull’acquisto di argento in Irlanda

L’Irlanda, nella sua tassazione, applica un’aliquota fiscale del 21% all’acquisto.

Tasse sull’acquisto di argento in Spagna

Il regno spagnolo applica un’imposta del 16%.

Tasse sull’acquisto di argento in Germania

La Germania ha deciso di tassare l’acquisto di argento con un’aliquota del 19%.

Tasse sull’acquisto di argento negli Stati Uniti e in Canada

I due paesi nordamericani non applicano alcuna tassa sull’acquisto di argento.

Tasse sulla vendita di argento

Belgio, Svizzera e Germania non applicano alcuna tassa sulla vendita di argento.

Tasse sulla vendita di argento in Francia

Nella vendita, l’argento, come l’oro, è tassato all’11,5% in Francia. Deve essere aggiunta un’imposta sulle plusvalenze del 36,2%. Come l’oro, la vendita dell’argento consente una diminuzione del 5% annuo a partire dal terzo anno di proprietà sulla plusvalenza. Deve essere fornita una giustificazione indicante il prezzo e la data di acquisto dell’argento. Dopo 22 anni di proprietà, l’esenzione fiscale è totale.

Tasse e tassazione sulla vendita di argento in Belgio, Germania e Svizzera

Belgio, Svizzera e Germania non applicano alcuna tassa sulla vendita di argento.

Imposta sulla vendita di argento in Italia

Per l’Italia si applicano due tipi di tassazione per la vendita di argento. Nel caso di un investitore privato, l’imposta sulle plusvalenze è del 12,5% e nel caso di una società è del 6%.

Tasse e tassazione sulla vendita di argento nel Regno Unito

Nel Regno Unito, l’imposta sulle plusvalenze si applica a un’aliquota del 18% solo nel caso di lingotti o monete che non hanno corso legale.

Tasse sulla vendita di argento in Irlanda

L’Irlanda ha un’imposta sulle plusvalenze del 25%.

Tasse sulla vendita di argento in Spagna

La Spagna ha un’imposta sulle plusvalenze del 16%. Questo tasso può variare a seconda della regione.

Tasse sulla vendita di argento in Canada

Come nel caso dell’oro, l’imposta sulle plusvalenze consente una detrazione del 50% nel primo anno di possesso dell’argento. Il seguente 50% è incluso al momento della dichiarazione dei redditi. È necessario verificare la situazione sul sito web della Canada Revenue Agency.

Tasse e tassazione sulla vendita di denaro negli Stati Uniti

Il paese applica l’imposta sulle plusvalenze con un’aliquota del 28%. Attenzione, l’argento è considerato un bene da collezione.

Per la Svizzera, che si tratti di oro o argento, i metalli devono essere inclusi nell’imposta patrimoniale.

Tedesco

Acquisto e vendita di oro e argento: tasse e tassazioni per paese

La vendita e l’acquisto di metalli preziosi sono soggetti a tasse e la tassazione che si applica varia da paese a paese. È fondamentale sapere in anticipo, a seconda del Paese, quale sarà il livello di tassazione della transazione.

Per risolvere questo problema, esamineremo diversi paesi e la tassazione che si applica all’oro e all’argento.

Nota bene: quando parliamo di acquisto di metalli, significa che l’azienda acquista il metallo da un privato, e viceversa, quando parliamo di vendita, è la vendita dell’azienda a un privato.

In Svizzera, con buyingold.ch, puoi effettuare le tue transazioni sui metalli in totale sicurezza e tranquillità.

Tasse sull’oro

Tasse e tassazione sull’acquisto di oro

In tutti i seguenti paesi, quando una società acquista l’oro da una persona fisica, la tassa è dello 0%: Francia, Belgio, Svizzera, Italia, Regno Unito, Irlanda, Spagna, Germania, Canada e Stati Uniti.

Tasse sulla vendita di oro

Tasse e tassazione sulla vendita di oro in Francia

Una volta venduto, l’oro è tassato all’11,5% in Francia. Inoltre, è prevista una tassa sulle plusvalenze del 36,2%. Si noti che la tassazione sulle plusvalenze consente una detrazione del 5% all’anno dal terzo anno di proprietà. Per beneficiarne è necessario fornire una giustificazione indicante il prezzo e la data di acquisto dell’oro. Oltre i 22 anni di possesso, l’esenzione fiscale è totale.

Tasse e tassazione sulla vendita di oro in Belgio, Germania e Svizzera

Nel Regno del Belgio, Germania e Svizzera, l’aliquota fiscale sulla vendita è dello 0%.

Tasse e tassazione sulla vendita di oro in Italia

Per l’Italia esistono due tipi di tassazione per la vendita di oro. Nel caso di una plusvalenza per un investitore privato, l’imposta è del 12,5% e per una società è del 6%.

Tasse sulla vendita di oro nel Regno Unito

Nel Regno Unito, un’imposta sulle plusvalenze si applica con un’aliquota del 18% solo se il metallo è sotto forma di lingotti o monete che non hanno corso legale.

Tasse e tassazione delle vendite di oro in Irlanda

L’Irlanda ha anche un’imposta sulle plusvalenze del 25%.

Imposta sulla vendita di oro in Spagna

Il Regno di Spagna ha un’imposta sulle plusvalenze del 20%. Tuttavia, è importante essere sicuri di questo livello di tassazione in quanto può variare da regione a regione in Spagna.

Imposta sulle vendite di oro in Canada

La situazione fiscale in Canada richiede la verifica di diversi elementi. L’imposta sulle plusvalenze consente una detrazione del 50% nel primo anno di proprietà dell’oro. L’altro 50% applicabile sarà incluso al momento della dichiarazione dei redditi. È imperativo controllare il sito web dell’Agenzia delle Entrate del Canada.

Tassa sulla vendita di oro negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti applicano l’imposta sulle plusvalenze con un’aliquota del 28%. Si prega di notare che l’oro è considerato un bene da collezione.

Tasse sull’argento

Tasse sull’acquisto di argento

Imposta sull’acquisto di denaro in Francia

Quando si acquista argento, la Francia tassa la transazione al 20%.

Imposta sull’acquisto di denaro in Belgio

In Belgio, l’aliquota fiscale sull’acquisto è del 21%.

Imposta sull’acquisto di denaro in Svizzera

Per l’acquisto di argento nella Repubblica Svizzera viene applicata una tassa dell’8%.

Tassa sull’acquisto di argento in Italia

La Repubblica Italiana tassa l’acquisto di denaro da parte della società con un’aliquota del 21%.

Imposta sull’acquisto di argento nel Regno Unito

Le autorità fiscali britanniche applicano un’aliquota del 17,5%.

Tasse e tassazione dell’acquisto di argento in Irlanda

L’Irlanda, nella sua tassazione, applica un’aliquota fiscale del 21% all’acquisto.

Imposta sull’acquisto di argento in Spagna

Il regno spagnolo applica un prelievo del 16%.

Imposta sull’acquisto di argento in Germania

La Germania ha deciso di tassare l’acquisto di argento con un’aliquota del 19%.

Imposta sull’acquisto di argento negli Stati Uniti e in Canada

I due paesi nordamericani non applicano alcuna tassa sull’acquisto di argento.

Tassa sulla vendita dell’argento

Belgio, Svizzera e Germania non applicano alcuna imposta sulla vendita dell’argento.

Tassa sulla vendita di argento in Francia

In vendita, l’argento, come l’oro, è tassato all’11,5% in Francia. Deve essere aggiunta un’imposta sulle plusvalenze del 36,2%. Come l’oro, la vendita dell’argento consente un abbattimento del 5% annuo a partire dal terzo anno di possesso sulla plusvalenza. Deve essere fornita una giustificazione indicando il prezzo e la data di acquisto dell’argento. Dopo 22 anni di proprietà, l’esenzione fiscale è totale.

Tasse e tassazione della vendita di argento in Belgio, Germania e Svizzera

Belgio, Svizzera e Germania non applicano alcuna imposta sulla vendita dell’argento.

Tassa sulla vendita di argento in Italia

Per l’Italia, per la vendita dell’argento si applicano due tipi di tassazione. Nel caso di un investitore privato, l’imposta sulle plusvalenze è del 12,5% e nel caso di una società è del 6%.

Tasse e tassazione della vendita di argento nel Regno Unito

Nel Regno Unito, l’imposta sulle plusvalenze si applica con un’aliquota del 18% solo nel caso di lingotti o monete che non hanno corso legale.

Tassa sulla vendita di argento in Irlanda

L’Irlanda ha anche un’imposta sulle plusvalenze del 25%.

Imposta sulla vendita di argento in Spagna

La Spagna ha un’imposta sulle plusvalenze del 16%. Questo tasso può variare a seconda della regione.

Tassa sulla vendita di argento in Canada

Come l’oro, l’imposta sulle plusvalenze consente una detrazione del 50% nel primo anno di proprietà dell’argento. Il successivo 50% è incluso al momento della dichiarazione dei redditi. È necessario verificare la situazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate del Canada.

Tasse e tassazione della vendita di denaro negli Stati Uniti

Il paese applica l’imposta sulle plusvalenze con un’aliquota del 28%. Attenzione, l’argento è considerato un bene da collezione.

Per la Svizzera, che si tratti di oro o argento, i metalli devono essere inclusi nell’imposta sul patrimonio.