Robot nelle miniere d’oro

Robot nelle miniere d’oro

Presto i robot nelle miniere d’oro

Nel corso del prossimo decennio, l’intelligenza artificiale (robot) rivoluzionerà una serie di industrie, con le miniere d’oro al centro dell’attenzione. Alcune miniere possono funzionare in assenza di esseri umani, utilizzando robot, modelli virtuali e sensori.

Le aziende pioniere hanno iniziato a investire in queste tecnologie avanzate. Le trivelle computerizzate, in particolare, rappresentano una delle maggiori speranze per l’aumento della produttività mineraria. Inoltre, ridurrebbero i costi e l’impatto ambientale. I software avanzati, come i Bot, sono destinati a svolgere un ruolo sempre più importante nelle miniere sotterranee. Piccolo e autoapprendente, il software richiede meno infrastrutture rispetto ai metodi attuali. Anche le aziende australiane stanno studiando un sistema di treni autonomi, mentre la Barrick Gold Corporation ha adottato una moderna tecnica di scavo basata sull’uso di migliaia di sensori nella miniera di Cortez in Nevada.

Entro un decennio circa, i dipendenti delle miniere d’oro automatizzate lasceranno il lavoro di perforazione ai robot, per concentrarsi sui rapporti con i governi e le persone che vivono intorno alla miniera.

EYS/ATC